ROSEbyMARY - dispensa

 

 

il progetto

Cosa e’ per te il cibo?

Una filosofa ha detto: “Il cibo è nutrimento: del corpo, dei pensieri e dell’anima. La salute che deriva da un’alimentazione consapevole è completa ed armonica. Nutrirsi è considerato come vero e proprio atto sacro, possibilità quotidiana di compiere un gesto d’amore verso se stessi e il mondo. Scegliere di cosa nutrirsi non può quindi ridursi ad un gesto casuale.”

Qualcun altro ha risposto: “un piacere, soprattutto se lo trovo pronto!”

Maria Marinoni ha analizzato i ”desiderata” della clientela nel campo del food e ha deciso di fornire un format commerciale 

Rosebymary è una formula che sposa la conoscenza di Maria Marinoni nel settore e la richiesta di cibi “smart”, saporiti e salutari per il consumo sul posto ma anche per l’asporto.

Rosebymary è un “dispensa”, un luogo dunque dove cercare nuovi profumi e sapori, per variare o ispirare la propria alimentazione quotidiana con una proposta di cucina naturale, ogni giorno diversa. Il nome è ispirato ad un’erba aromatica tipica del nostro Paese e fa forza su un gioco di parole che riporta al nome (Maria o Mary) del marchio dell’imprenditrice.


Il processo che ha portato alle scelte fatte è il frutto di un’attenta analisi di ciascun elemento che ha determinato tali scelte: molti sforzi e ore di analisi che abbiamo vissuto con entusiasmo e gioia per realizzare un format completo e coerente; professionisti specializzati nei vari campi (cuochi, consulenti, architetti, esperti di marketing, specialisti nella gestione finanziaria) hanno portato a questa nuova scommessa di Maria Marinoni: Rose by Mary, un bellissimo fiore da aggiungere all’interminabile mazzo della “signora del pane”. Un momento della vita di molte persone che hanno lavorato in un team creativo, spinti dall’energia e dalla voglia di creare qualcosa di positivo.

 

 

la cucina

La nostra cucina naturale intende proporre un’alimentazione che predilige cibi salutari basati sulla stagionalità, integrità e semplicità degli alimenti; piatti classici o sfiziose alternative che non solo saziano ma ti aiutano a rispettare l’ambiente.

Alimentazione naturale significa proprio questo. Fare il possibile per nutrirsi adeguatamente scegliendo ciò che si trova in natura, allo stato nativo. Predilige prodotti lavorati il meno possibile dall’uomo e dalle macchine, per mantenerne le qualità più inalterate possibili. E meno le pietanze sono lavorate e cucinate, più sono facili da digerire. Una cucina semplice nelle preparazioni, ma non per questo priva di sapori, colori e varietà; infatti ciò che più ci sta a cuore è trasferirvi il piacere di un buon pasto, la gioia di mangiare da soli o in momento di condivisione e convivialità.

Le ricette sono pensate con cura nella scelta degli ingredienti, nella semplicità della realizzazione, nell’attenzione alla stagionalità e nella salubrità del piatto. Scegliamo di selezionare attentamente le materie prime, prediligiamo quelle provenienti da agricolture biologiche o locali a km zero, condiamo e cuciniamo solo con olio extravergine di oliva, non usiamo prodotti contenenti eccessivi grassi saturi con il burro o la margarina, limitiamo il consumo delle uova.

La nostra cucina, nel rispetto delle scelte di ciascuno, non può essere catalogata solamente come vegetariana o vegana (nonostante vengano cucinati diversi piatti dedicati a chi a compiuto questa scelta alimentare), infatti proponiamo anche alcuni alimenti selezionati di origine animale.

Prestiamo, inoltre, attenzione a ridurre la produzione di ricette che contengano allergeni diffusi come il glutine o i latticini, per questo scegliamo di non proporre pasta e di ridurre l'utilizzo di formaggi e latte vaccino nelle nostre ricette.

 

 

 

 

Convertire la propria dispensa ad una cucina naturale vuol dire fare i conti con molte novità, come per esempio portare la nostra attenzione sulle sostanze nutritive contenute in piatto, fondamenta necessaria per la costruzione di proposte adeguate a una alimentazione varia e corretta. Per questo motivo, per esempio, prediligiamo i cereali integrali ricchi di fibre che completano, con il loro apporto nutritivo, le portate a base di proteine vegetali.

La nostra proposta, ogni giorno diversa negli ingredienti, segue sempre una costante di offerta. Da noi troverete sempre: cereali come riso e quinoa, insalate ricche di accostamenti fantasiosi, proteine di origine animale come il pollo arrosto e di origine vegetale come falafel, hummus, insalate di legumi e tofu, verdure di stagione cotte al vapore, a forno e alla griglia. Una linea che scegliamo di mantenere costante per assicuravi la certezza di trovare continuità nella nostra proposta.

Sidro di mela e zenzero, spremuta di mela biologica del Trentino, estratti di frutta e verdura sono le bevande che riempiono la nostra “dispensa”.

Anche per la colazione sono state fatte delle scelte in linea con il nostro format e la cucina naturale: il caffè proposto è monorigine, certificato e biologico; oltre al latte vaccino vengono proposti anche latte di origine vegetale come quello di soia e mandorla, con i quali realizziamo deliziosi cappuccini privi di lattosio; le brioches vegane (prodotte senza grassi idrogenati, ma con il burro karité, un antinfiammatorio naturale) possono essere farcite con crema pasticcera o cioccolato fatta da noi, oppure con  marmellata di stagione.

E per chi vuole qualcosa di diverso, la creatività del cuoco saprà stupire con una torta sempre diversa.

Mangiare è un momento di piacere, di gioia, è una pausa doverosa, dedicata al proprio corpo e alla propria mente, nonostante i ritmi incalzanti della vita quotidiana del panorama milanese; ed ecco perché abbiamo pensato di accompagnarvi anche in un altro momento della giornata: un calice di vino di qualità o una birra artigianale insieme alla varietà dei nostri piccoli sfizi, colorati, gustosi e sani, vi aspetto al momento dell’aperitivo RosebyMary, un piccolo evento, un incontro in cui rilassarsi e staccare dalla giornata prima di tornare a casa.

 

l’allestimento

 

Anche l’ambiente in cui sostare per il pranzo può gratificare il momento del nutrirsi.

La scelta progettuale, che lo studio Paola Mannucci ha realizzato è un allestimento che vuole proporre l’ambiente di una serra all’interno della quale trovano posto un banco espositivo ed alcuni tavolini per il consumo dei cibi proposti; ferro, vetro e tanta luce sono pertanto i materiali utilizzati per quest’area, le cui pareti sono state rivestire di essenze verdi artificiali (rosmarino, lavanda, basilico, trifoglio, prezzemolo, vite) così da creare un delizioso angolino di natura nella galleria della stazione.

A fianco a questa zona, una “scatola” di legno in doghe di rovere biondo accoglie il cliente mediante finestra con apertura a “saliscendi” verso l’esterno senza necessità di accedere all’interno della “serra”; un’area proporzionalmente importante, posta sul retro del locale, è destinata a laboratorio a vista dove verranno cucinati con amore i cibi proposti agli utenti della stazione, sia per il consumo sul posto che da asporto.

Il progetto ha tenuto in considerazione oltre all’aspetto visivo quello relativo all’atmosfera generale del luogo e del suo rapporto con le persone che ne usufruiranno: la luce, il colore, ma anche l'odore, che si percepiscono entrando in un ambiente e vivendoci, sono stati pensati per la buona riuscita di un progetto di arredamento e per il suo apprezzamento da parte dell’utente finale.

Un dettaglio niente affatto trascurabile, dato che è scientificamente provato che, prima ancora dell'impatto visivo, è l'odore la prima cosa che percepiamo di un ambiente, la sensazione olfattiva che arriva al nostro naso è ancora più forte dell’immagine visiva.

La cucina e gli alimenti proposti caratterizzeranno, con il loro aroma, l’identità del locale; ad essi si andranno a mescolare profumazioni realizzate con ingredienti puri al 100% e legate all’atmosfera mediterranea e alle sue tipiche essenze richiamate dal nome del locale.

LOCATION / CUCINA NATURALE